×

Neve Cosmetics Black Bubble Mascara

Ciglia gonfie come… palloncini?

Neve Cosmetics Black Bubble! Mascara

A quanto pare per gli amici di Neve Cosmetics il mascara è un – forse il – prodotto indispensabile, e possiamo mica dire che sbagliano? Certo che no, soprattutto quando ne hanno per tutti i gusti e le esigenze. Dopo il lancio di Lash Academy e il revamp di Occhioni, arriva il nuovo Black Bubble. Packaging sgargiante e una promessa coraggiosa: si possono gonfiare le ciglia come palloncini? Scopriamolo insieme!

Black Bubble!

Lo scopo del Black Bubble è quello di dare volume alle ciglia senza appesantirle, donando un effetto scenografico che non vada a scapito del comfort. Il packaging è indubbiamente interessante, non solo per l’aspetto. Si tratta di un tubetto in plastica lucida color bubblegum, con l’adorabile serigrafia in nero del logo del prodotto. La chiusura è a vite, ma con un tocco in più. A fine corsa, infatti, c’è un piccolo scatto. Per voi sarà cosa da poco, ma non avete idea di quanti mascara io abbia lasciato seccare chiudendoli ciecamente senza assicurarmi di aver avvitato il tappo fino in fondo. È una sicurezza in più nelle mie costanti corse contro il tempo. Lo scovolino è a clessidra, non molto spesso ma nemmeno sottile, con setole abbastanza fitte e flessibili.
La formula è mediamente densa. Non asciutta come quella di Occhioni ma meno liquida di quella del Lash Academy. È quel tipo di pasta un po’ elastica che si alza dal tubetto quando si estrae lo scovolino, per intenderci.

Neve Cosmetics Black Bubble! Mascara
Neve Cosmetics Black Bubble! Mascara

INCI

Aqua (Water), CI 77499 (Iron Oxides), Hydrogenated Olive Oil Stearyl Esters, Propanediol, Stearic Acid, Cetearyl Alcohol, Myrica Pubescens Fruit Cera (Myrica Pubescens Fruit Wax), Pullulan, Acacia Senegal Gum, Copernicia Cerifera Cera (Copernicia Cerifera (Carnauba) Wax), Cellulose, Polyglyceryl-10 Pentaisostearate, Phenoxyethanol, Fragaria Ananassa Seed Oil (Fragaria Ananassa (Strawberry) Seed Oil), Simmondsia Chinensis Seed Oil (Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil), Sodium Hydroxide, Hydroxyethylcellulose, Ethylhexylglycerin.

La mia esperienza

Sulla carta il Black Bubble non è esattamente il mascara dei miei sogni. Spesso e volentieri cerco formule molto leggere che mi diano colore e definizione, mantenendo la piega delle ciglia. Anche lo scovolino non è esattamente tra quelli che di solito preferisco, sottili e dalle setole regolari. Ma si sa, la vita è strana. Così, mentre il Lash Academy – perfetto per me su quella stessa carta – ha un po’ disatteso le mie aspettative, il Black Bubble si è subito deciso a sorprendermi.
Non è il mascara più adatto a chi cerca definizione, ma nemmeno incolla le ciglia in tre sparuti ciuffetti. Al contrario, la formula non troppo asciutta consente di lavorare bene il prodotto evitando accumuli eccessivi e, anche se non riesco a pettinare bene i singoli peli nei punti in cui si incrociano tra loro, pago volentieri il prezzo in cambio del volume che ottengo. Perché sì, il Black Bubble è decisamente volumizzante e infoltente.
Ma ha almeno una pecca questo mascara? Beh, una sì. Non incurva, o meglio, non tiene a lungo la piega data. Nonostante la formula sia leggera da indossare e non appesantisca la palpebra, noto che le ciglia tendono ad aprirsi verso l’esterno a mo’ di ventaglio creando un effetto bedroom eyes che io, personalmente, adoro. Ciò detto, però, mi sento di mettere in guardia i migliori amici del piegaciglia perché probabilmente il Black Bubble non riuscirà a tenere le vostre ciglia belle dritte verso l’alto. O almeno sulle mie non riesce. Sto cercando anche altre opinioni in merito e per ora la campana suona in armonia con le mie impressioni, ma aspetto anche le vostre nei commenti.

Quanto alla durata è poco incline alle sbavature, ma resiste molto meno agli sfregamenti. A fine giornata tende a sgretolarsi leggermente, ma fortunatamente i residui neri non si sciolgono nemmeno a contatto con una base non asciutta. Quando mi è capitato di ritrovarmi qualche pezzetto di prodotto sotto l’occhio mi è bastato portarlo via con un fazzoletto per salvare la situazione.
Lo struccaggio è relativamente semplice, anche se preferisco evitare di sciogliere il Black Bubble con la sola acqua per non ritrovarmi con metà del viso colorata di nero. La soluzione che preferisco è sempre quella dell’olio struccante.

Before

Neve Cosmetics Black Bubble! Mascara

After

Neve Cosmetics Black Bubble! Mascara

In conclusione

Trovo che il Black Bubble sia il mascara perfetto per chi ama trucchi intensi o comunque ciglia molto visibili. Il suo effetto infoltente lo rende, sia pur con i limiti di un mascara, un valido sostituto delle ciglia finte. Dubito possa però fare al caso di chi ha ciglia dritte e corte, mentre è sicuramente un valido compromesso per chi cerca contemporaneamente definizione e volume. Per chi cerca solo la prima, per me è nì.
Sulla longevità della formula solo il tempo potrà dirci la sua, ma a naso non mi pare sia una texture molto incline a perdere elasticità. Per il dato certo, beh, ci aggiorneremo più in là.

Cheat Sheet

Pro

✓ Dona volume e infoltisce otticamente le ciglia
✓ Formula leggera e confortevole da indossare
✓ Nero intenso
✓ Si strucca con facilità ma non sbava nel corso della giornata

Contro

✗ Non separa le ciglia, ma non fa grumi e non le incolla
✗ Non mantiene la piega verso l’alto ma apre le ciglia verso l’esterno

E anche per questa volta è tutto. Vi lascio però una ghiotta informazione: sul sito di Neve Cosmetics tutti i mascara sono in offerta con lo sconto del 25% e le spese di spedizione sono gratuite per tutti gli ordini superiori a 24,99€. La promozione è attiva fino al 3 luglio.

Neve Cosmetics Black Bubble! Mascara

Ho ricevuto il mascara Black Bubble dall’Ufficio Stampa di Neve Cosmetics a scopo valutativo. L’articolo è sponsorizzato ed è previsto un compenso per la sua pubblicazione. Nessun vincolo è stato però posto per il suo contenuto, che resta frutto della mia reale esperienza con il prodotto e della mia particolare visione delle cose.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.