Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm

L’uscita che non ti aspetti ma che salva l’inverno e il Natale | Articolo sponsorizzato

Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm

Il Natale bussa alla porta, Neve Cosmetics risponde con una nuova uscita. Non sono pennelli, non quest’anno. Si tratta invece di una golosa novità, una nuova formula di balsamo per le labbra in quattro gusti, colori e profumi e con una deliziosa confezione regalo. Fermi tutti, vi vedo già lì a bofonchiare ‘ma con tante cose da far uscire a Natale, proprio dei burri labbra?’. Lo so perché l’ho pensato anche io, ma al termine della lettura di questo post sono sicura che sarete già sul sito a comprare almeno una delle scatoline con il set completo.

Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm
Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm

Un po’ di contesto

Prima di passare alla recensione vera e propria, vorrei contestualizzare questa nuova uscita. L’ispirazione sono, ovviamente, le labbra e il bacio. Non a caso Neve abbina al lancio una challenge, la #LIPPINIChallenge per l’esattezza, con venti domande tra cui spiccano quella relativa alle labbra incontrate che più ci hanno affascinato e quelle che attingono ai baci più belli del mondo dell’arte e del cinema.
Sarò sincera, la bocca non è il dettaglio del volto su cui più si concentra la mia attenzione quando osservo le persone. Direi che piuttosto adoro le sopracciglia altrui e i dettagli della pelle, siano essi cicatrici, nei o lentiggini. Creepy, I know.
Va da sé che le labbra che per prime mi saltano alla mente sono tra le più iconiche della storia. Quelle sottili e delicate di Clara Bow, così colorate da bucare anche la pellicola in bianco e nero. Quelle di Patricia Queen, che mimano il testo di Science Fiction/Double Feature nell’apertura di Rocky Horror Picture Show. Infine, quelle di Mick Jagger, poi rappresentate in uno dei loghi più famosi di sempre.
Altra informazione su di me. A diciassette anni scattai una delle poche foto che condivido con il mio ragazzo. Era in bianco e nero, labbra vicine ma separate, il mare a fare da sfondo.
Fu uno dei rari casi in cui condivisi qualcosa di così privato su Facebook. La didascalia era una citazione di Winckelmann che nell’osservare le figure greche notava come esse, pur agitate da profonde passioni, mantenessero un’anima posata. Era l’inizio del Neoclassicismo, degli anni in cui Canova scolpiva la tensione prima del bacio di Amore e Psiche nel freddo e immobile marmo. Qualche anno dopo Francesco Hayez avrebbe dipinto più volte gli incontri di labbra di Romeo e Giulietta. La mia versione preferita resta quella de L’ultimo bacio di Giulietta e Romeo. Qui le labbra di Giulietta incontrano quelle di Romeo, ma io riesco comunque a percepire quella calma eleganza che strizza l’occhio al Neoclassicismo.

Lip Icons
Favourite Kisses in Art

I Lippini

I Lippini sono balsami labbra a base di burro di cacao, cera di girasole e insaponificabili del burro di karitè. Alla ricetta base si aggiungono poi gli ingredienti che rendono ogni referenza diversa dalle altre e adatta a specifiche esigenze.
Il packaging è quello in tubetto dei rossetti tradizionali, anche se di dimensioni ridotte. Il taglio dello stick ha la tipica forma a punta che unisce pratica funzionalità e fascino vintage. Mi trovo benissimo anche con lo stick piatto dei Dessert à Lèvres, ma il taglio classico è decisamente più comodo per rifinire l’arco di Cupido senza applicare prodotto oltre il bordo delle labbra. Il corpo della confezione è in plastica lucida color rosa cipria, la parte interna cromata in oro. Apprezzo tantissimo questo design così rifinito, non si direbbe mai si tratta di burri labbra. Kudos anche a chi ha disegnato la scatolina. È rifinita in ogni piccolo dettaglio e le laminature in oro che accompagnano l’interno e l’esterno aggiungono quel tocco di cura in più che non guasta mai.
I colori e i gusti disponibili sono quattro: Roseosée, Sweetsoleil, Candysoft e Grapedivine. Hanno tutti una formula morbida e scorrevole, ma non scivolosa. Restano fermi e sottili sulle labbra e il finish non è lucido, bensì semi-opaco. Sotto questo profilo incontrano perfettamente i miei gusti. Non so voi, ma io detesto i balsami labbra evidenti o eccessivamente emollienti.
Non avendo una texture molto spessa sono meno protettivi dagli agenti esterni rispetto ad altri prodotti simili, ma donano sollievo e, se indossati con costanza, migliorano l’aspetto delle labbra.

Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm
Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm
Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm
Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm

Roseosée

Dona la tonalità nude ammiccante delle labbra sane e il finish vellutato dei boccioli di rosa. Contiene prezioso olio di rosa mosqueta noto per contrastare l’invecchiamento dei tessuti. Profuma di roseti in primavera, di lenzuola di seta, di dichiarazioni d’amore sussurrate.

Pensato come balsamo protettivo, contiene olio di rosa mosqueta.
Il colore dello stick è quello di un classico rosa neutro-caldo che colora solo leggermente e che sicuramente può dare un tocco di vivacità a labbra poco pigmentate. Nel mio caso aggiunge solo un tocco di brillantezza al rosa caldo del tono naturale delle mie labbra. Quanto al profumo, percepisco la rosa, ma è decisamente smorzata da una nota fresca che allontana l’odore pesante dei profuma-cassetti della nonna o della rosa sintetica.
La formula è ferma, ma diventa scorrevole quando viene applicata sulle labbra.

Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm
Neve Cosmetics Roseosée

Sweetsoleil

Come portare le labbra in vacanza su un’isola tropicale. Illumina le labbra con delicatissimi riflessi dorati che ne esaltano il volume mentre l’estratto di calendula aiuta a mantenerle dolci, morbide e luminose. Profuma di spiaggia caraibica, di vaniglia ambrata e di cocco.

È il mio preferito quanto a odore. Mi ricorda l’infanzia e le penne colorate sui diari. Sono sicura di aver posseduto qualcosa con lo stesso identico profumo, ma non saprei dire cosa. Nel dubbio direi che sa di dolce alla frutta e alla vaniglia. Il finish satinato è delicato ma evidente sulle labbra. Mi sento quindi di sconsigliarlo come balsamo curativo in caso di labbra particolarmente screpolate perché, da un punto di vista estetico, potrebbero risultare evidenziati segni e pellicine.

Neve Cosmetics Sweetsoleil
Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm

Candysoft

Luce trasparente, leggerezza, morbidezza golosa. Contiene olio di albicocca dalle proprietà emollienti e nutrienti, per labbra come velluto. Profuma di fiori d’arancio, caramelline frizzanti, frutti dorati e coccole.

Per noi campani si tratta di un odore decisamente familiare. Non millefiori, ma fiori d’arancio, quello secco delle pastiere più tradizionali e senza la nota addolcente della crema. Il color albicocca dello stick si perde totalmente al momento dell’applicazione, quindi se cercate balsami trasparenti sappiate che Neve ha pensato anche a voi!

Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm
Neve Cosmetics Candysoft

Grapedivine

Il suo color uva rossa trasparente intensifica la pigmentazione naturale delle labbra evidenziandone la sensualità. L’aggiunta di olio di cranberry e vinaccioli aiuta le labbra a preservare un aspetto giovane e polposo mentre il profumo di frutti di bosco le rende una dolce tentazione.

Color vino caldo che si trasferisce sulle labbra insieme a un intenso odore di lampone. È decisamente il più evidente tra i nuovi Lippini, ma non è il classico burro colorato di rosso. La sfumatura mattone lo rende diverso dal più classico color ciliegia, e dà un’aria quasi malinconica alle labbra. Davvero stupendo.

Neve Cosmetics Grapedivine
Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm

In conclusione

I Lippini sono decisamente un ottimo prodotto, ben studiato e valorizzato da un design accattivante. Probabilmente non è l’uscita che più invoglia all’acquisto in un periodo di spese più facili come quello natalizio, sotto questo profilo una confezione regalo con rossetti sarebbe stata una scelta commercialmente più semplice e sicura. Però, c’è un però.
Al di là dell’acquisto a titolo personale, credo che il cofanetto della Kisses Collection si presti particolarmente come regalo dell’ultimo minuto. Regalare un rossetto può essere rischioso. Il colore può non piacere, la formula può non incontrare le esigenze del donatario. I cosmetici per la cura del corpo sono un porto sicuro, ma spesso denotano poco interesse nella scelta del presente e sono in generale più difficili da percepire come vero e proprio dono natalizio. Una scatolina così rifinita è invece perfetta da scartare, comunica affetto a prima vista. Gli stessi Lippini sono un prodotto sicuramente utile, e i colori, il packaging e i profumi li rendono preziosi e decisamente non banali.
In più vi dirò, ho ritrovato più ricordi nelle note di questi quattro stick labbra che in intere pagine di diari (non scritti, nel mio caso). Insomma, se non è Natale questo…

I Lippini sono attualmente in vendita sul sito di Neve Cosmetics al prezzo di 6,71€ per pezzo. La confezione da quattro in edizione limitata è invece venduta al prezzo di 24,56€. Inoltre, la promozione natalizia prevede uno sconto del 15% su tutto il catalogo fino al 21 dicembre.

Voi? Cosa pensate di questa uscita? Quali sono le vostre labbra e i vostri baci preferiti?

Neve Cosmetics Lippini Decorative Lip Balm


Ho ricevuto i nuovi Lippini Decorative Lip Balm dall’Ufficio Stampa di Neve Cosmetics a scopo valutativo. L’articolo è sponsorizzato ed è previsto un compenso per la sua pubblicazione. Nessun vincolo è stato però posto per il suo contenuto, che resta frutto della mia reale esperienza con i prodotti e della mia particolare visione delle cose.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.