Neve Cosmetics Star System and Creamy Comfort Foundations

Neve Cosmetics Star System and Creamy Comfort

A rendere Neve Cosmetics famosa i primi tempi erano proprio i fondotinta, quelli in polvere libera targati, allora, Trucco Minerale. Di acqua sotto i ponti ne è passata tanta e, nell’ampliare la sua gamma, Neve ha iniziato a produrre anche fondotinta cremosi. Qualche mese fa ha fatto il suo debutto il Creamy Comfort, oggi nasce invece Star System.
Si tratta di due prodotti molto diversi e con i quali ho avuto esperienze diametralmente opposte. Sotto vostro suggerimento ho deciso di parlare di entrambi in unico post, in modo da venire in aiuto a chiunque sia interessato e non abbia avuto modo di conoscere nessuno dei due fondotinta.

Creamy Comfort

Iniziamo dal Creamy Comfort. L’azienda lo descrive come un fondotinta idratante in crema arricchito con olio di jojoba e acido ialuronico, pensato per un utilizzo quotidiano e che abbina all’effetto cosmetico benefici per la pelle.
La consistenza è cremosa, non particolarmente liquida ma comunque sottile. Il packaging a tubetto è adatto al prodotto e più comodo di quanto mi aspettassi. Unica nota negativa è che la colorazione è indicata solo sul tappo, quindi chi si trova ad aprire contemporaneamente più confezioni potrebbe fare confusione.

Neve Cosmetics Creamy Comfort
Neve Cosmetics Creamy Comfort

INCI

Aqua (Water), Glycerin, Octyldodecanol, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Sucrose Palmitate, Sucrose Tristearate, Silica, Simmondsia Chinensis Seed Oil [Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil], Sodium Hyaluronate, Sodium Phytate, Xanthan Gum, Sodium Dehydroacetate, 1,2-Hexanediol, Caprylyl Glycol, Tropolone. May Contain +/-: CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77491 (Iron Oxides), CI 77492 (Iron Oxides), CI 77499 (Iron Oxides).

L’aspetto più delicato di questo prodotto è l’applicazione. Appena applicato sulla pelle si asciuga all’istante, motivo per cui la stessa azienda consiglia di applicarlo lavorando per aree e massaggiandolo con le dita. Dopo lunghe prove concordo che l’applicazione con le mani è quella preferibile. I pennelli tengono ad assorbire immediatamente la componente cremosa trascinando il prodotto e creando striature, considerazioni analoghe valgono per la spugnetta. Assolutamente escluse le spugne simil Beauty Blender perché la formula a contatto con l’acqua si separa.
Il problema principale che ho con il Creamy Comfort è il finish. Quando lo provai la prima volta la mia pelle era in buone condizioni e lo trovai straordinariamente naturale. Il giorno dopo la situazione si era già capovolta. Se la pelle presenta una texture grossolana (pori dilatati, pellicine, aree più secche) ogni segno viene irrimediabilmente evidenziato.
Temo sia dovuto alla combinazione formula semiliquida/assenza di siliconi. Fondi così leggeri tendono inevitabilmente a essere assorbiti dalla pelle facendo depositare i pigmenti nelle linee naturali e solo le texture più siliconiche si asciugano in un film superficiale (vedasi Face&Body di MAC).
Una volta che il fondotinta si è fissato non risulta particolarmente umido e quindi, per le mie esigenze, posso fare anche a meno della cipra.
Sulla mia pelle secca resiste tranquillamente per un’intera giornata, separandosi dopo qualche ora soltanto ai lati del naso e nelle aree più secche. Come ho già detto ha una certa idiosincrasia per l’acqua, quindi eviterei di indossarlo in caso di forte pioggia o se si prevede di sudare.
La coprenza è media ma ho sentito qualcuno definirlo poco coprente, quindi immagino che sia una valutazione che poggia sulle abitudini e sulle esigenze personali. Non lo considererei un fondotinta stratificabile, asciugandosi molto e velocemente non si presta a essere lavorato per strati.

Bare Skin

Before Foundation

Creamy Comfort Applicato

Neve Cosmetics Creamy Comfort After

Come potete notare il Creamy Comfort ha uniformato tutti i miei rossori e discromie, ma, al tempo stesso, evidenziato la texture della mia pelle. Lo notate soprattutto sulle palpebre, sul naso e nell’area tra le sopracciglia, zone in cui la mia cute è più secca e segnata.
Le colorazioni disponibili sono nove e sono tutte piuttosto chiare. Negli swatch ne trovate solo cinque perché al tempo del lancio l’azienda mi inviò solo una selezione di tonalità. Altre blogger potranno però venire in vostro soccorso se siete interessati a colori più scuri.
Sul mio incarnato olive NC10 la combinazione migliore è data da Fair Neutral e Light Warm. Da solo il primo sarebbe troppo freddo, l’altro troppo scuro e giallo.

Swatches (on NC10)

Neve Cosmetics Creamy Comfort Swatch

Star System

Star System è invece un fondotinta in stick con SPF15 a base di oli e cere, pensato per essere coprente e levigante ma leggero sulla pelle. È presentato anche come prodotto da borsetta, come la presenza di una spugnetta all’estremità della confezione. Come per il Creamy Comfort il nome del colore è riportato solo sul tappo, quindi attenzione ad aprirne più di uno contemporaneamente!
Ogni stick conta 4ml di prodotto, per un’altezza che si aggira orientativamente attorno al centimetro. Non nego che alla vista sia un quantitativo un po’ deludente, ma dopo diversi utilizzi posso confermare che si usa davvero poco fondotinta per volta e mi sento di stimare una durata equiparabile a quella di un classico tubetto da 30ml.
Prima di proseguire con la review premetto che quanto segue è frutto di considerazioni nate da pochi utilizzi, quindi prendete il tutto come semplici prime impressioni.

Neve Cosmetics Star System
Neve Cosmetics Star System

INCI

Caprylic / Capric Triglyceride, Octyldodecanol, Ricinus Communis Seed Oil / Ricinus Communis (Castor) Seed Oil, Candelilla Cera / Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax, Kaolin, Oryza Sativa Bran Cera (Rice Bran Wax), Copernicia Cerifera Cera / Copernicia Cerifera (Carnauba) Wax, Cetyl Alcohol, Adansonia Digitata (Baobab) Oil, Olea Europaea Fruit Oil / Olea Europaea (Olive) Fruit Oil, Tocopheryl Acetate, Tocopherol, Benzyl Alcohol, Dehydroacetic Acid, Polyhydroxystearic Acid, Stearic Acid, Alumina. May Contain: C.I. 77891 (Titanium Dioxide), Mica, C.I. 77491 -77492 – 77499 (Iron Oxides).

Solitamente associo i fondotinta in stick a un prodotto pastoso e corposo. Non è il caso dello Star System, che è anzi molto morbido e cremoso.
Si sfuma senza problemi sia con il pennello (consiglio l’Azalea Flat di Neve!) che con le dita. La spugna, a mio avviso, penalizza un po’ le caratteristiche di questo fondo perché ne riduce la coprenza senza renderlo però impercettibile (cosa che, va precisato, lo Star System non aspira a essere). È comunque uno strumento valido per l’applicazione, quindi capisco che Neve abbia voluto inserirne una in dotazione per ritocchi veloci.
Evidenzia leggermente la grana della pelle, soprattutto con il passare delle ore, ma la formula più densa lo rende abbastanza clemente con eventuali pellicine e aree più secche. Nonostante la mia pelle secca non si asciuga del tutto dopo l’applicazione, ma questo potrebbe essere dovuto alle creme corpose che utilizzo come base trucco.
Ha una coprenza media piena, ma provando a stratificarlo sono riuscita a ottenere anche un effetto full coverage.
La durata è buona, un’intera giornata con piccole trasmigrazioni nelle solite aree problematiche. Non lo definirei tuttavia un fondotinta long lasting in senso stretto. Non aspettatevi che resti completamente immobile, insomma.
Nonostante il fattore di protezione fisico non ho notato flashback nelle foto con flash.

Swatches (on NC10)

Neve Cosmetics Star System Swatch

Le colorazioni corrispondono a quelle degli altri fondotinta di Neve, solo leggermente (molto leggermente) più scure e calde.
Se del Creamy Comfort utilizzo una combinazione di Fair Neutral e Light Warm dello Star System la sola Fair Neutral è sufficiente. Nel dubbio vi consiglierei di scegliere la tonalità che usate di solito e di preferirne una più chiara solo se quella abituale è al limite dell’utilizzabilità.

Mi avete anche chiesto se ci sono colori utilizzabili per fare contouring. Dipende, ma in linea di massima direi di no. Non ci sono colorazioni abbastanza fredde per realizzare ombre su incarnati medio-chiari, mentre per gli altri non ci sono toni abbastanza scuri. Le tonalità più chiare possono però essere utilizzate per creare punti luce mentre il Medium Neutral è un ottimo candidato per fare del buon brontour (bronzer applicato sui punti alti del viso per dare struttura e riscaldare il colorito).

Star System Applicato

Neve Cosmetics Star System After

In conclusione

Considero lo Star System un prodotto molto versatile, in grado di adattarsi a diverse esigenze e utilizzi. Il Creamy Comfort è invece un fondotinta più elettivo, adatto a chi ha una pelle dalla grana omogenea e cerca qualcosa in grado di uniformare e che si lasci applicare al volo come una crema.
Compagne e compagni dalla pelle secca alla ricerca di qualcosa di performante e coprente ma non pesante, lo Star System farà al caso vostro!
Entrambi i fondotinta sono venduti al prezzo di 14,90€, ma al momento in cui scrivo lo Star System è scontato del 15% con spese di spedizione a 1€ sul sito di Neve Cosmetics.

Voi? Avete provato uno o entrambi questi fondotinta? Siete incuriositi dal nuovo Star System?

Entrambi i prodotti mi sono stati gentilmente inviati dall’ufficio stampa di Neve Cosmetics.
Non mi è stato posto alcun vincolo, né in merito alla pubblicazione del post, né in merito al suo contenuto. La mia opinione è come sempre onesta e riflette la mia personale esperienza.

2 replies to "Neve Cosmetics Star System and Creamy Comfort Foundations"

  1. Francesca says:

    Ok !grazie mille hai reso ancora più chiare le idee,con il creamy comfort mi ci trovo bene,ma non riesco a sentirmi sicura proprio per il discorso della resistenza all’acqua,siccome ho gli occhi che lacrimano spesso,ho paura che si riga il viso in un nano secondo…spero vivamente in questo star sistem mi farà innamorare?

    Reply
    • Natalia says:

      Se ti trovi bene con il Creamy Comfort ho buone ragioni di credere che apprezzerai anche lo Star System. Non è più pesante sul viso e ha il pregio di resistere all’acqua e di evidenziare meno la texture della pelle 🙂
      Se ti va fammi sapere come ti ci trovi!

      Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *